Crea sito

Spiagge Pet Friendly nei dintorni di Zadar (Zara)

Come ogni anno quando vado in Croazia, mi fermo qualche giorno a trovare mia sorella che vive a Zadar. Memore di amici che ci vanno da diversi anni e purtroppo sono costretti a lasciare a casa i loro “bau” perchè non è permesso portarli in spiaggia, quest’anno ero assolutamente decisa a trovarne almeno una dove poter portare i nostri pelosi. Ecco qui il risultato!

Public Beach “Saint Clement”

Per chi alloggia a Zadar non c’è bisogno di fare molta strada per arrivare alla spiaggia pubblica di Sveti Klement (San Clemente). Si trova alla fine del quartiere di Arbanasi, parallela a Punta Bajlo e di fronte alla Gaženica (il porto dei traghetti).

Questa spiaggia è davvero molto tranquilla per essere praticamente in città, consiste in una piccola penisola di verde (splendida pineta) circondata dai ciottoli. L’ingresso in pineta è possibile solo a piedi oppure con le “due ruote”. Per chi arriva in auto, c’è un comodo parcheggio (ombreggiato dai pini marini) prima del sentiero che porta alla penisola. Purtroppo non è possibile arrivare in barca in quanto non c’è possibilità di ormeggio temporaneo. Tutti i posti nel porticciolo adiacente sono assegnati ai locali. Peccato perchè nella vicina Gaženica è presente un distributore di carburante Crodux molto ampio e comodo. Abbiamo visto qualcuno dare fondo ma non lo consiglio affatto visto il via vai dei traghetti e delle imbarcazioni locali che passano a tutto gas.

Qui si possono incontrare i locali anche solo a passeggio con i propri amici a quattro zampe, ci sono panchine per una pausa e una zona “picnic” composta da un grande tavolo di pietra e le rispettive sedute.

Per quanto io abbia trovato questo luogo molto suggestivo non mi è piaciuto il fatto che, a causa di persone poco educate, erano presenti rifiuti di ogni genere sia in pineta che in spiaggia, eppure ci sono cestini praticamente ogni tre metri.

Senza spostarsi dalla città, tra la Kolovare Beach e la piscina del Club di nuoto, c’è una spiaggia libera dove è possibile portare il proprio “bau”. C’è un comodo parcheggio gratuito sulla strada sovrastante, si può stendere il telo sulla distesa di cemento e l’ingresso in acqua è molto agevole in quanto il fondo è prettamente di ciottoli. Per chi è amante della tranquillità la sconsiglio vivamente, almeno nei mesi di luglio e agosto in quanto è molto affollata.

Pseća plaža Privlaka (Spiaggia canina Brevilacqua)

Questa generosa distesa di sabbia e ciottoli (più di 100 mt) l’ho preferita di gran lunga alla spiaggia di Sveti Klement. E’ situata nella località di Kažin (comune di Privlaka, Brevilacqua in Italiano), nelle immediate vicinanze del ponte che porta all’isola di Vir (Puntadura).

La si raggiunge in auto attraversando un sentiero sterrato in mezzo al nulla, e la cosa più bella è che parcheggi praticamente in spiaggia. Per la barca lo sconsiglierei, per arrivare qui si dovrebbe passare per lo stretto passaggio (ufficialmente chiuso) insabbiato sottostante il ponte (in alcuni punti largo solo qualche mt), nonostante ciò le piccole barche passano ugualmente.

Spiaggia libera e selvaggia immersa nella natura, come piace a me, la consiglio per trascorrere momenti di relax e far divertire i nostri “bau”. Ci sono 5 ombrelloni di paglia fissi, ma nessuno vieta di portare il proprio, troviamo anche il cestino per le deiezioni canine. Nelle giornate più ventose è possibile ammirare persone che praticano il Kite Surf.

Se si percorre il sentiero parallelo a quello che porta alla pseća plaža Privlaka ci troviamo di fronte ad un piccolo molo tra due splendide baie; una più piccola e “raccolta” a sinistra, e una distesa di sabbia e ciottoli a destra. Trattandosi di un luogo libero e appartato frequentato da pochi turisti è possibile portare il proprio amico a quattro zampe.

Plaža Lumbrak (Spiaggia Lumbrak)

Qui ci troviamo a un paio di km da Biograd Na Moru (Zaravecchia), magnifica spiaggia libera immersa in una splendida pineta.

Si arriva in auto, dal parcheggio alla spiaggia ci vogliono circa 15 muniti di cammino lungo un sentiero sterrato in mezzo al bosco. Ci sono diversi altri sentieri più piccoli che si diramano dal parcheggio, qualunque prendete vi porterà sul mare lungo la costa ed è possibile mettersi dove si vuole, è tutto libero e selvaggio. Vi consiglio un buon paio di scarpe da ginnastica. Non è raro imbattersi in naturisti/campeggiatori “abusivi”.

In barca, assolutamente bellissimo, si può dare fondo di fronte alla spiaggia. Nelle immediate vicinanze si trova il Villaggio turistico “Crvena Luka” dove è possibile trovare qualche corpo morto con acqua e corrente al pontile.

Pubblicato da Martina Radman

Martina è una piccola imprenditrice con il mare nel DNA. La sua grande passione per la storia, l'arte e l'innata curiosità la portano a mettersi in viaggio ogni volta che ha del tempo libero.